Efficacia del MOSE in relazione alle diverse configurazioni dei venti

Bastano i 5 punti messi in evidenza per spingerci alla lettura di questo nuovo articolo scritto dai professori Luca Carniello e Luigi D’Alpaos del dipartimento DICEA dell’Università di Padova in collaborazione con il professore Riccardo Mel del dipartimento DIATIC dell’Università della Calabria.

Riportando i punti in evidenza, in questo articolo si parlerà:

  • di un nuovo metodo per la gestione del MOSE;
  • di come le diverse impostazioni del vento aumentino la durata della chiusura della laguna;
  • di come i cambiamenti climatici aumenteranno rapidamente la durata e la frequenza dell’attivazione del MOSE;
  • delle sfide che si dovranno affrontare per combinare la salvaguardia della laguna e della città di Venezia con le questioni socio-economiche;
  • di come le barriere mobili perderanno la loro efficacia con un innalzamento del medio mare superiore ai 40cm.

Vi lasciamo il link per leggere e scaricare l’articolo

https://authors.elsevier.com/c/1dOly1M2DVCp5-